il festival

festival
logo
expo
Home Il Festival 2015 Come  arrivare Chi siamo Sostenitori Contatti / Press BLOG

festfestLa prima edizione del Fest si è svolta nei giorni 8-9-30 settembre 2015 nella Sala Museo di Villa Arconati. In tutte le date si sono tenuti due concerti: un concerto-aperitivo alle ore 19, con la partecipazione di gruppi esordienti; e un concerto serale alle ore 21,30 con la partecipazione di artisti già conosciuti. Nel corso dell'ultima data è stata consegnata a Franco Cerri una pergamena in ceramica per ricordare i suoi 70 anni di carriera, e due libri, sul borgo di Castellazzo e sul Santuario della Fametta, per conoscere il luogo dove si è svolto il concerto.

foto
8 settembre
Just Friends feat. Marco Vaggi
Il Just Friends - Forcione Giuranna Guitar duo, prende forma nel 2014.
Due chitarristi vicini per influenze formative e diversi nell'approccio allo strumento che rileggono alcuni brani del più noto repertorio jazzistico attraverso un interplay vivo e giocoso. Il duo ha già incontrato riscontro positivo presso gli ascoltatori e gode della stima e dell'incoraggiamento del grande maestro e amico Franco Cerri.
Ad impreziosire la serata musicale per gli aspetti di colore e dell'intreccio ritmico, la presenza di Marco Vaggi, uno dei principali esponenti del contrabbasso jazz in Italia.


foto

Just Friends
8 settembre
Avant Orchestra - Let Ring!avant
Let Ring segna l'esordio discografico di “Avant Orchestra”, ensemble nato nel 2003 per volontà di un gruppo di musicisti dell'area milanese. Tutti artisti che, con alle spalle anni di collaborazioni ai massimi livelli, tanto eterogenee quanto importanti, ne fanno da subito luogo d'incontro e fusione delle più varie esperienze. Al centro la tradizione delle grandi orchestre, ma affrontata con grande energia e freschezza. E con un repertorio che partendo da Gordon Goodwin, Bob Brookmeyer e Qincy Jones ben presto si allarga alla scrittura in proprio di composizioni originali, nuovi colori e ancor più vitalità. La stessa visione musicale che, portata in studio nel luglio 2014 con la direzione di Marco Fior, suoi anche gli arrangiamenti, diventa “Let Ring”, titolo che da solo racconta la filosofia di un'orchestra di grande tecnica e altrettanta libertà. Da declinare senza mai comprimere le sue tante individualità: Francesco Bianchi (primo sax alto), Alex Sabina (alto sax), Valentino Finoli e Mario Biasio (sax tenore), Rudi Manzoli (sax baritono), Roberto Villani (prima tromba), Marco Fior, Paolo Milanesi e Andrea Baroldi (tromba), Rudi Migliardi (primo trombone), Davide Guadrini e Mauro Ciccarese (trombone), Luca Cacucciolo (pianoforte), Gianluca Alberti (contrabbasso), Alessio Pacifico (batteria).  (Paolo Odello)

foto


9 settembre
Fragaria Vesca Trio e Teatro Gost - Non-solo-a-marzo
Fragaria Vesca Trio è un gruppo tutto al femminile che nasce a fine 2012 dall'incontro di tre musiciste con varie esperienze musicali alle spalle e la comune passione per il Jazz. Il repertorio è molto vario: come la fragola (“fragaria vesca” in latino) si consuma senza scartare niente, così il programma del trio si gusta tutto, dallo swing al latin-jazz, al pop alle musiche da film rivisitate in chiave jazz.
L'associazione culturale G.O.S.T. opera sul territorio milanese dal 2005 facendosi promotrice di una intensa attività culturale, con particolare attenzione a quella teatrale tramite la propria compagnia stabile. Annualmente organizza corsi di formazione teatrale sia di livello base che avanzato per adulti e bambini e corsi di dizione e lettura interpretata. Promuove e produce spettacoli e rassegne teatrali, collabora con strutture bibliotecarie e con villaggi turistici.
Non-solo-a-marzo è un progetto elaborato dal trio Fragaria Vesca, per ricordare la strada in salita e le conquiste di alcune grandi musiciste jazz, e propone un breve passaggio nella storia del jazz al femminile attraverso biografie e l'esecuzione di brani di alcune tra le più significative interpretidel passato e attuali. "dell'utilità sociale e del valore delle donne ci si ricorda soprattutto con le celebrazioni nel mese di marzo: noi vogliamo farlo tutto l'anno....da qui il titolo del progetto"
Fragaria Vesca Trio: Elena Valnegri (sax e voce), Daniela Barbera (piano), Emanuela Morandini (batteria)
Voce recitante: Elisabetta Ricci (Teatro Gost)


foto

nonsoloamarzo
9 settembre
Alti & Bassi - "Da Bach a Jannacci...tutto è Jazz!"altiebassi
Da Bach a Jannacci....tutto è Jazz! A vent’anni dall’inizio del loro viaggio, gli ALTI & BASSI, nome che si associa all’andamento della nostra vita quotidiana, consolidano il percorso del loro progetto artistico, ribadendone il valore e la sua collocazione nel panorama musicale italiano (e non solo), con LA NAVE DEI SOGNI, il loro sesto album, che celebra una carriera dedicata al “canto a cappella”, in cui la voce sostituisce qualsiasi strumento musicale. I cinque vocalist che danno vita al progetto ventennale degli ALTI & BASSI sono ANDREA THOMAS GAMBETTI, note alte e falsetti, PAOLO BELLODI, trasversale esecutore di note basse, medie e alte, DIEGO SALTARELLA per le note tenorili, FILIPPO TUCCIMEI ai bassi, che si completano armonicamente con le note tenorili di ALBERTO SCHIRÒ, arrangiatore e armonizzatore della maggior parte del repertorio. Ciascuno di loro vanta titoli collegati direttamente al mondo della musica colta - diplomi di conservatorio, direzione di coro, composizione, direzione d’orchestra - senza però restarne troppo negli schemi. La loro ecletticità infatti ha origine da diversificate esperienze che spaziano dagli stili antichi al canto classico - incluse collaborazioni con il Teatro Regio di Torino e il Teatro alla Scala - fino al country, al jazz e al pop. Questo il pedigree che caratterizza i protagonisti del quintetto. Si tratta quindi di tutt’altro che un semplice, gradevole e “dopolavoristico” gioco di voci, anche se il quintetto sa proporlo al pubblico con leggerezza e coinvolgimento, agganciandolo in un vorticoso ed entusiasmante spettacolo musicale perfettamente in bilico tra ironia e rigore, disciplina e fantasia.

foto
 
30 settembre
Eazy Quarteteazyquartet
Eazy Quartet è una giovane formazione milanese che propone un caleidoscopico universo musicale, un quadro variopinto di influenze, in cui il filo rosso è l’amore per il jazz. Si tratta di un quartetto composto da flauto traverso, chitarra, contrabbasso e batteria dove la ricerca timbrica e l'equilibrio strumentale contribuiscono a creare dei live set di facile e divertente ascolto...eazy! I componenti dell'Eazy Quartet hanno costruito un repertorio composto da brani originali, standards poco consueti e rivisitazioni jazz di brani della tradizione pop-rock. I musicisti dell'Eazy quartet sono: Alessio Migliorati, flauto, Marco Punzi, chitarra, Francesco Marchetti, contrabbasso e Fabrizio Carriero, batteria.

foto
30 settembre
Trio Cerri - Usai - Orciaricerri

Franco Cerri
Cominciata la sua carriera nel 1945, al fianco di Gorni Kramer con Bruno Martelli, Franco Mojoli, Carlo Zeme e il Quartetto Cetra, Cerri si è subito trovato nel 1949 a suonare con Django Reinhardt, la sua prima, vera influenza chitarristica. Ha suonato con quasi tutti i più grandi jazzisti italiani ed è felice e orgoglioso di aver scoperto e incoraggiato il giovane e straordinario talento di Dado Moroni.
E’ stato alla testa di quartetti e quintetti propri, nei quali figurano anche talenti della scena italiana quali Gianluigi Trovesi e Tullio De Piscopo. E’ intervenuto in più di 750 trasmissioni televisive e ha condotto alcuni programmi della Rai tra i quali: "Fine serata da Franco Cerri", "Jazz in Italia", "Jazz in Europa", "di Jazz in Jazz" e "Jazz primo amore".
Dagli anni '70 ha cominciato a sviluppare il lavoro di arrangiamento, riflettendo sulla partitura, le peculiarità del suo stile. Nel 1980 ha inaugurato il sodalizio con il pianista e compositore Enrico Intra con il quale ha fondato e dirige i Civici Corsi di Jazz di Milano organizzando anche rassegne concertistiche.
Sul versante didattico, ha realizzato nel 1982 (con Mario Gangi, per quanto riguarda la chitarra classica) per il gruppo editoriale Fabbri, un corso di chitarra in sessanta lezioni arrivato alla quinta edizione e diversi metodi di jazz tra i quali spicca "Chitarra Jazz – sviluppi – approcci – esperienze", scritto con Paolo Cattaneo e Giovanni Monteforte e pubblicato in prima edizione da Ricordi nel 1993.


Alessandro Usai
All’ età di 6 anni si avvicina alla musica sotto la guida del padre. A 14 anni si diploma all’accademia H.Villa Lobos di Paderno Dugnano. Nello stesso anno si iscrive ai Civici Corsi Di Jazz di Milano dove si diploma nel 2003. In questo periodo ha la fortuna di suonare con varie formazioni come “Il Guitar Ensemble” diretto dal maestro Franco Cerri, Gianni Bedori Quintet, la Dixieland Band diretta dal Maestro Rossano Sportiello e la Civica Jazz Band. Nel 2003 partecipa insieme al guitar ensemble all’ incisione del disco “Ieri e Oggi” di Franco Cerri suonando in tre brani. Poco dopo anche nel disco “Live at Paderno D’adda” Con la Dixieland band di Rossano Sportiello e Franco Cerri. Nel 2007 si unisce alla Sugar Blue Band, la band che accompagna l’armonicista blues Sugar Blue con il quale ha avuto la possibilità di suonare nei più importatnti club italiana e in numerosi blues festival internazionali europei Partecipa con i DIk Dik per i tour dal 2005 al 2010 e registra il Cd “Sold Out”. Nel 2010 si unisce al gruppo milanese Foundaction con il quale si esibisce a Umbria Jazz 2010 e 2011, al Porretta Soul Festival e Narni Black Festival 2010 2011. Durante questi festival apre i concerti di Maceo Parker, Tower Of Power, Chaka Khan e Dee Dee Bridgewater. Nel 2009 vince il concorso “Giovani Talenti Jazz” della città di Treviglio. Nel 2010 vince il prestigioso concorso “Massimo Urbani” e l’anno successivo il concorso “Chicco Bettinardi”

Alex Orciari
Ottiene il Diploma Accademico di I livello Jazz nel 2011 presso il Conservatorio G. Verdi di Milano con il massimo dei voti. Diplomato presso la Civica Scuola Jazz di Milano dove studia con Giorgio Azzolini, Lucio Terzano, Marco Vaggi dal 1997 al 2002. Assistente del M° Marco Vaggi a Sondrio Jazz nel 2004. Negli anni della formazione, ha approfondito lo studio dello strumento e della musica negli incontri con: David Liebman, Bob Moses, Larry Schneider, James Cammack (Ahmad Jamal), Alain Caron, Bobby Watson. Attivo come contrabbassista “side-man” dal 1999 ad oggi, ha partecipato a numerose formazioni e contesti di musica afro-americana, contemporanea-improvvisazione nei piu’ svariati contesti (festival, radio, club) con: Antonio Faraò, Paul Jeffrey, Don Friedman trio, Franco Cerri quartet, Enrico Intra, Gianni Cazzola, Bob Bonisolo, Andrea Pozza, Roberto Tarenzi, Antonio Zambrini trio, Simone Daclon, Adam Pache, Randy Ingram/Bjorn Solli quartet, Gabriele Mirabassi, Nick Hempton, Emanuele Cisi, Rosario Giuliani, Joel Holmes, Bob Bonisolo, Paolo Birro, Pietro Lussu, Alice Ricciardi, Tony Arco, Giovanni Mazzarino, Stefano Bagnoli, Bebo Ferra, Arup Kantidas, Nicola Stilo, Carlo Atti, Luca Mannutza, Alex Hoffmann-Emanuele Basentini quintet.


foto


logo vivicast san guglielmo
logo grufa
In collaborazione con
arconati
Con il patrocinio del
Comune di Bollate

comune di bollate
         Con il patrocinio di
logo commercianti
logo Terziario Donna
                      kigi scuola Abbado

logo civica
logo bjm
  SAX srl
powered by SAX